Debutta la nuova Lancia Ypsilon

On 14 settembre 2015, in News, by Matteo

Lancia Ypsilon, che quest’anno ha festeggiato il 30esimo compleanno, si rinnova con l’esordio della quinta generazione. Il piccolo gioiello di casa Lancia presenta un nuovo design che le conferisce un aspetto fresco e moderno ma fedele al suo carattere e alla sua unicità, il tutto mantenendo le proprie doti di compattezza e versatilità. Ha cinque porte di serie e le sue dimensioni sono contenute: è lunga 384 cm, larga 168, alta 152 cm, con un passo di 239 cm.

La nuova Lancia Ypsilon 2015La Nuova Ypsilon potrà essere equipaggiata con due motorizzazioni benzina: 1.2 da 69 CV e 0.9 TwinAir Turbo da 85 CV abbinato al cambio semi automatico.

In alternativa, si potrà scegliere il brillante e parsimonioso 1.3 Multijet a gasolio da ben 95 cavalli, che rappresenta quanto di meglio possa proporre oggi l’ingegneria motoristica nel campo dei piccoli turbodiesel.

Completano la gamma le versioni Ecochic con doppia alimentazione e ridotti costi di esercizio: GPL/Benzina 1.2 da 69 CV e il bicilindrico 0.9 TwinAir Turbo Metano/Benzina da 80 CV, che fa registrare basse emissioni pur garantendo prestazioni brillanti.

All’interno lo spazio è stato ottimizzato, grazie anche al tunnel centrale completamente ridisegnato che, insieme ai nuovi vani portaoggetti, aumenta di 3 litri la capacità interna complessiva.

Un’altra novità sostanziale è rappresentata da Uconnect, il sistema di infotainment  che consente, attraverso la combinazione del display touch 5″, dei comandi al volante, dei comandi vocali e dei pulsanti intuitivi, di gestire in sicurezza i dispositivi multimediali presenti sulla vettura:  la radio, anche DAB, il navigatore, i servizi LIVE ed i supporti multimediali collegabili attraverso la porta USB, il connettore Aux-in o il Bluetooth audio streaming.

Vieni a scoprila anche sabato e domenica presso la nostra sede Lancia di Via Saragat 22 a Mestre!

0412580311

news@campellomotors.it

Scopri la Promozione

Tagged with:  

Arrivano gli Ecoincentivi 2014!

On 2 maggio 2014, in Ambiente, News, by Matteo

Dal 6 maggio scattano gli incentivi governativi 2014 per l’acquisto di vetture green (elettriche, ibride, a GPL e a metano) di prima immatricolazione. L’ecobonus, che può raggiungere il massimo di 5.000 euro, sarà assegnato in base a tre livelli di emissioni incentivate (fino a 50, 95 e 120 g/km), due diversi destinatari (privati e utenze professionali), con e senza rottamazione, con un plafond prestabilito che definisce di fatto il numero di vetture che saranno oggetto di incentivazione.

In caso di esaurimento del plafond messo a disposizione dal Governo (lo scorso anno quello assegnato ai privati venne esaurito in poche ore) i marchi Fiat, Lancia e Alfa Romeo giocano d’anticipo assicurando, dal primo al 31 maggio, un contributo almeno equivalente al massimo degli incentivi statali. Infatti, nel caso un cliente sia interessato a un modello su cui esiste già una promozione superiore a quello dell’incentivo, ovviamente avrà diritto all’offerta più vantaggiosa.

In dettaglio, l’iniziativa di Fiat, Alfa Romeo e Lancia semplifica ed estende il beneficio degli incentivi senza alcun vincolo di sorta e senza limitazioni. Infatti, la promozione è valida sulle vetture GPL e Metano senza distinzioni tra clienti privali e utenze professionali, anche senza rottamazione, senza alcun limite in termini di plafond ed emissioni.

Ecco alcuni esempi che chiariscono l’operazione a seconda delle fasce di emissioni di CO2 contemplate dal piano statale.

Nella fascia compresa tra 50 e 95 g/km di emissioni, il cliente può acquistare una Fiat Panda TwinAir Turbo Natural Power da 80 CV (benzina/metano), nell’allestimento Easy, con uno sconto di circa 3.000 euro: il valore è lo stesso da quanto previsto dall’incentivo statale per questa vettura.

Se invece si preferisce la Lancia Ypsilon Ecochic Metano, in allestimento Gold, è possibile beneficiare di un incentivo di 3.450 euro più IVA: è in linea con l’importo massimo previsto dall’incentivo statale per le vetture che rientrano nella fascia inferiore ai 95 g/km di CO2.

Allo stesso modo, è possibile beneficiare di 4.200 euro per la nuova Fiat 500L Pop star TwinAir Turbo Natural Power da 80 CV (benzina/metano) sia che si acceda al bonus statale sia che si utilizzi l’incentivo offerto dal brand Fiat per tutto il mese di maggio.

Ma al di là delle soglie dell’incentivo statale, Fiat, Alfa Romeo e Lancia assicurano incentivi sull’intera gamma metano e GPL, quindi anche sui modelli di categoria superiore come l’Alfa Romeo Giulietta 1.4 Turbo GPL da 120 CV, sulla quale si raggiunge l’incentivo massimo di 4.880 euro sulle vetture in pronta consegna, così come su Delta 1.4 Turbo GPL da 120 CV.

Non farti sfuggire questa straordinaria opportunità, vieni a scoprirne tutti i particolari nella nostra sede di Mestre in Via Saragat, ti aspettiamo!
http://www.campellomotors.it/D/9/Concessionaria-auto-nuove-Abarth–Alfa-Romeo–Fiat–Lancia-e-Jeep-per-Venezia-e-provincia–Offerte-auto-usate-e-auto-km-0-anche-per-Treviso-San-Don—Padova-Veneto.html

Tagged with:  

Arriva la New Ypsilon Twinair a Metano

On 14 dicembre 2012, in Ambiente, News, by Matteo

Sono aperti gli ordini della Lancia Ypsilon Ecochic Metano, la nuova versione a minimo impatto ambientale che coniuga i vantaggi economici ed ecologici dell’alimentazione a metano con la potenza ed il divertimento di guida assicurati dal propulsore 0.9 Turbo TwinAir.

E’ disponibile negli allestimenti Silver e Gold, i cui rispettivi prezzi di listino sono 16.500 euro e 17.500 euro, e nella prima fase di lancio offrirà in omaggio il climatizzatore sulla Silver e gli eleganti cerchi in lega da 15’’ sulla versione Gold.

Un'immagine della nuova campagna pubblicitaria

Un'immagine della nuova campagna pubblicitaria

La dotazione di serie prevede, fin dal primo allestimento, oltre al climatizzatore offerto al lancio, contenuti importanti come ESC, specchietti retrovisori esterni elettrici, alzacristalli elettrici anteriori, volante regolabile in altezza e profondità, sedile posteriore sdoppiato 50/50, sedile guida regolabile in altezza, predisposizione autoradio e interni in tessuto. L’allestimento Gold, oltre ai cerchi in lega da 15’’ offerti al lancio, è dotata di climatizzatore, radio CD con lettore MP3 , rivestimento in pelle del volante e della cuffia del cambio, la regolazione lombare del sedile del guidatore, la  tasca retroschienale e la selleria in Castiglio®.

Pieno rispetto dell’ambiente

La nuova Lancia Ypsilon Ecochic Metano assicura ridotti livelli di CO2 (86 g/km) e consumi contenuti (3,1 kg/100 km sul ciclo combinato di omologazione) con l’alimentazione a metano. In particolare, il dato sulle emissioni è uno dei valori più bassi dell’intero mercato. Senza contare che l’alimentazione a metano assicura costi chilometrici di percorrenza di gran lunga inferiori rispetto alle versioni benzina, tanto che è possibile coprire con la medesima spesa il doppio dei chilometri. Inoltre, grazie al doppio serbatoio, l’autonomia complessiva (metano+benzina) sul ciclo extraurbano supera i 1.300 Km.

Ma i vantaggi del metano non si fermano ai consumi. Essendo l’impianto di serie, le modifiche all’autotelaio vengono effettuate direttamente in fabbrica, ottenendo i massimi standard di comfort e sicurezza.

TwinAir Turbo Bi-fuel da 80 CV: un concentrato di brio ed ecologia

Il nuovo 0.9 TwinAir Turbo Bi-fuel da 80 CV è un motore turbocompresso, alimentato a metano/benzina, pieno di brio, con un’elevata potenza specifica e coppia, che concilia in maniera perfetta la riduzione dei consumi e il divertimento di guida.

Il bicilindrico TwinAir Turbo

Il bicilindrico TwinAir Turbo

Rispetto alla versione benzina, il TwinAir metano dispone di elementi specifici per il sistema di alimentazione tra cui il collettore di aspirazione, gli iniettori, il sistema elettronico di controllo del motore e le sedi valvole con geometria specifica e realizzate in materiale a bassa usura.

SCHEDA TECNICA della Ypsilon Twinair EcoChic

In dettaglio, i due impianti di alimentazione, metano e benzina, sono fra loro indipendenti: normalmente la vettura funziona a metano e solo l’avviamento si effettua sempre a benzina, passando subito dopo e automaticamente all’altro sistema. L’intervento a benzina è richiesto solo quando il gas è prossimo all’esaurimento, e comunque è sempre possibile passare da metano a benzina e viceversa volontariamente, premendo un pulsante posto sulla plancia. Inoltre, la disposizione sotto il pianale dei due serbatoi di metano, pari a circa 12 Kg che equivalgono a 72 litri alla pressione di 200 bar, consente di mantenere pressoché invariata la volumetria utile del bagagliaio (202 litri).

Infine, rispetto alla versione benzina della Ypsilon, il serbatoio è invariato vantando una capienza di ben 40 litri. Dunque, Ypsilon Ecochic a metano assicura la massima libertà di movimento anche se non si è nelle vicinanze di uno degli oltre 900 distributori di metano aperti ad oggi.

Vieni a scoprire la Nuova Ypsilon Ecochic a metano nella nostra sede di Tessera, Venezia!
http://www.campellomotors.it/P/231/PROMOZIONI/offerte-Lancia/Promozione-Nuova-Ypsilon-EcoChic-a-Metano.html

Tagged with:  

Si aprono gli ordini della Panda TwinAir Turbo Natural Power, la prima utilitaria al mondo ad adottare un motore bicilindrico turbo alimentato a metano. Il nuovo propulsore, in grado di erogare 80 CV, vanta consumi contenuti, 3,1 kg/100 km nel ciclo combinato, e ridotte emissioni di CO2, solo 86 g/km.

Disponibile negli allestimenti Pop, Easy e Lounge, con prezzi di listino rispettivamente di 13.950 euro, 14.700 euro e 15.950 euro, la Fiat Panda Natural Power si conferma una soluzione intelligente soprattutto in un periodo in cui il prezzo di benzina e gasolio aumenta costantemente.

I punti di forza del nuovo propulsore

Nuova Panda Twinair Natural Power

Nuova Panda Twinair Natural Power

La Fiat Panda è la prima vettura al mondo ad essere equipaggiata con un piccolo motore bicilindrico turbocompresso, alimentato a metano/benzina, che concilia un’elevata potenza specifica alla riduzione dei consumi ed al divertimento di guida.

Sulla nuova Panda Natural Power, rispetto alla generazione precedente, grazie alle carreggiate allargate ed alla sospensione posteriore a ponte torcente con maggiore rigidezza a rollio, il comportamento stradale in termini di handling e comfort è nettamente migliorato, rendendo la vettura ancora più sicura e piacevole da guidare.

Eccellente anche l’autonomia che, a fronte di un miglioramento delle prestazioni del 30%, è aumentata di circa il 10% se confrontata con la Panda Classic 1.4 Natural Power. Inoltre, rispetto alla versione benzina della nuova Panda, il serbatoio è pressoché invariato, vantando una capienza di ben 35 litri.

Inoltre, considerando la capacità di carico delle bombole di metano pari a circa 12 Kg, un pieno di gas naturale costa appena 11,7 euro (prezzo medio ad agosto 0,979 €/kg). Senza contare che la disposizione sotto il pianale dei due serbatoi di metano consente di mantenere pressoché invariata la volumetria utile del bagagliaio (200 litri).

Non solo. Grazie al risparmio sul carburante è possibile in tempo breve azzerare la differenza di prezzo tra la versione Natural Power e quella a benzina 1.2 69 CV: infatti, ipotizzando una percorrenza annua media di 12.000 Km su ciclo urbano, si risparmiano circa 1.150 €/anno e quindi in poco più di 3 anni ci si ripaga l’investimento iniziale.

Descrizione tecnica

La nuova Panda Natural Power, come tutte le vetture Fiat a metano o GPL, è di primo impianto (OEM), quindi prodotta in fabbrica e garantita dal brand stesso.

Uno spaccato del bicilindrico Twinair

Uno spaccato del bicilindrico Twinair

In particolare, rispetto alla versione benzina, il TwinAir bi-fuel dispone di elementi specifici per il sistema di alimentazione tra cui il collettore di aspirazione, gli iniettori, il sistema elettronico di controllo del motore e le sedi valvole con geometria specifica e realizzate in materiale a bassa usura. La perfetta integrazione di tutti i componenti con il sistema MultiAir ed il turbocompressore, oltre a garantire la massima affidabilità, non altera in alcun modo le prestazioni e la guidabilità della vettura quando funziona a metano.

Infine, gli impianti di alimentazione a metano e benzina sono fra loro indipendenti: di norma la vettura funziona a metano e solo l’avviamento si effettua sempre a benzina, passando subito dopo e automaticamente all’altro sistema. L’intervento a benzina è richiesto solo quando il gas nelle bombole è prossimo all’esaurimento e, comunque, è sempre possibile passare da metano a benzina e viceversa volontariamente, premendo un pulsante posto sulla plancia.

Se stavi aspettando la Panda Natural Power ma ti sembra che il prezzo sia troppo alto, potresti dare un’occhiata alle nostre scontatissime KM Zero 1.2 benzina su cui con poco è possibile installare l’impianto GPL! :)

Tagged with: