Con un’eccellente dinamica di guida, un elevato standard di costruzione e una buona praticità, il nuovo Doblò Cargo di Fiat Professional si è aggiudicato il premio “Awards 2016” dalla giuria di “What Van?”, la prestigiosa rivista del Regno Unito specializzata in consigli per l’acquisto e la vendita di Veicoli Commerciali Leggeri.

Il Doblò Cargo venne lanciato nel lontano 2000 ed oggi giunge alla quarta generazione, con 1 milione e 400 mila unità vendute; si presenta con un design diverso, più rinnovato, e con una serie di dotazioni che migliorano le prestazioni di guida, la capacità di carico e favoriscono una guida più confortevole ed un uso più dinamico.

Fiat Doblò CargoGrazie alla sua capacità di carico utile che arriva fino ad 1 tonnellata e ad un volume di 5,4 metri cubi,  lo rende perfetto per qualsiasi tipo di attività commerciale.
Inoltre viene proposta una vasta scelta di soluzioni che va dai van semplici a quelli più elaborati per usi specifici.

A seconda dei mercati in cui viene commercializzato, la gamma si compone di quattro tipologie (Cargo, Combi, Autocarro e Pianalato), 2 varianti di altezza e 2 di lunghezza.
Il guidatore ha a disposizione sei motori turbodiesel – 1.3 MultiJet II (75 e 90 CV), 1.6 Multijet II (100 e 105 CV), 1.6 Multijet II da 90 CV con cambio robotizzato e 2.0 Multijet II da 135 CV- e tre motorizzazioni benzina: 1.4 da 95 CV, 1.4 TurboJet da 120CV e 1.4 TurboJet da120 CV (benzina/metano).

Inoltre, la gamma si amplia con la nuova versione “EcoJet” – dedicata ai propulsori 1.3 Multijet II da 90 CV e 1.6 Multijet II da 105 CV – che coniuga ridotti costi di gestione e bassi consumi (fino al 15%).

Vieni a scoprirla nella sede Campello Motors di Mestre, in Via Saragat 22.

Debutta al “2015 Dubai International Motor Show“, il più grande evento del settore automobilistico organizzato in Medio Oriente e Nord Africa, il nuovo pick up di media portata “Fullback” di Fiat Professional.

Il nome Fullback è una metafora che identifica un ruolo fondamentale nel football americano o nel rugby, capace di risolvere qualsiasi situazione nel gioco, come il pick up di Fiat Professional, pensato per le nuove esigenze del cliente professionale sempre più in evoluzione e poliedrico che ha necessità di avere un mezzo che possa supportarlo in qualsiasi condizione, sia nel lavoro che nel tempo libero, perché affidabile e robusto.

A seconda dei bisogni dei consumatori dei vari paesi EMEA sono state pensate quattro differenti configurazioni e tre livelli di allestimenti: “Single cab” dalla lunghezza di 5.155 mm, “Extended cab” di 5.275 mm, “Double cab” di 5.285 e Chassis. Tutte le versioni di Fullback sono alte massimo 1.780 mm, larghe fino a 1.815 mm e con un passo da 3.000 mm. Varia anche la lunghezza del vano di carico – 2.265 mm per il “Single Cab” 1.850 mmm per l’ “Extended Cab” e 1.520 mm per il “Double Cab” – e la portata di carico può, secondo la configurazione,  arrivare fino ai 1.100 kg (“Single Cab”).

Per quanto riguarda le motorizzazioni Fullback sarà equipaggiato con il diesel da 2,5 litri, con potenze comprese tra 81 kw (110 cv) e 131 kw (178 cv) e il benzina da 2,4 litri che eroga 97 kw (132 cv) di potenza nei paesi del Medio Oriente e Africa mentre per il mercato Europeo e negli altri paesi extraeuropei proporrà un turbodiesel in alluminio da 2,4 litri e due livelli prestazionali – 113 kW (150 cv) o 133 kW (180 cv) –  abbinato alla trasmissione manuale a sei marce  o automatica a cinque marce.

Il pick up Fullback verrà commercializzato a partire da maggio 2016. La linea, ancora in via di sviluppo, è firmata Mopar, marchio di riferimento per gli accessori e i ricambi originali per il brand FCA.

Nuovo Fiat Ducato, concentrato di innovazione

On 9 giugno 2014, in News, by Matteo

A giugno arriva il Nuovo Ducato, l’ultima evoluzione del best seller Fiat che introduce numerose novità per rispondere alle nuove esigenze dei clienti offrendo più tecnologia, più efficienza e più valore.

Tra i punti di forza del Nuovo Ducato, oltre al prezzo molto competitivo, spiccano i motori potenti ed efficienti e i numerosi contenuti altamente tecnologici, come i sistemi di sicurezza e assistenza alla guida di ultima generazione. Senza contare che, grazie ad alcuni interventi tecnici mirati, il nuovo modello è migliorato nelle già ottime doti di durata, robustezza e conseguente aumento del valore residuo. Tutto ciò, unito ai bassi costi di gestione e alla riduzione del prezzo dei ricambi, consentono al Nuovo Ducato di vantare costi di manutenzione e riparazione tra i minori della categoria.

Per quanto riguarda le nuove formule d’acquisto, con la soluzione “Leasing Facile” è possibile utilizzare il veicolo senza immobilizzare il capitale e senza intaccare la liquidità aziendale. In più, il cliente professionale può così pianificare con certezza i costi di gestione, attraverso il pagamento dei canoni mensili, oltre a pagare solo per l’effettivo utilizzo del mezzo, decidendo se acquisirne la proprietà al termine del contratto riscattando il mezzo, oppure restituirlo.

Inoltre è possibile abbinare diversi servizi assicurativi che tutelano da ogni imprevisto: Marchiatura dei componenti chiave del veicolo come deterrente contro il furto, Prestito Protetto, Polizze Furto&Incendio, Collisione e Kasko.

Per il lancio del Nuovo Ducato è stato sviluppato anche “Maximum Care Speciale Ducato“, che offre la possibilità di estendere la garanzia di fabbrica con il più completo piano di protezione meccanica del veicolo, che copre tutti i componenti meccanici ed elettrici. In dettaglio, Mopar e FCA garantiscono che il veicolo sia assistito presso le officine autorizzate in tutta Europa, e che tutti gli interventi siano effettuati da tecnici altamente specializzati utilizzando sempre e solo ricambi originali specificamente progettati per il veicolo.

Inoltre, il cliente potrà scegliere il programma che per durata e chilometraggio meglio si adatta alle proprie esigenze: le durate sono comprese tra 3 e 5 anni (tra 1 e 3 anni oltre la garanzia contrattuale) mentre le percorrenze sono comprese tra i 90.000 e i 250.000 km.

Vieni a scoprirlo e provarlo nella nostra sede Fiat Professional di Venezia in Via Saragat!
http://www.campellomotors.it/D/9/Concessionario-auto-per-Venezia-dei-marchi-Abarth–Alfa-Romeo–Fiat–Fiat-Professional–Lancia-e-Jeep.html

Fiat Professional è Costruttore di LCV dell’Anno

On 22 novembre 2013, in News, by Matteo
Gamma Fiat Professional 2013

La gamma Fiat Professional 2013

Per il secondo anno consecutivo il marchio Fiat Professional è stato nominato ‘Produttore di LCV dell’anno” ai GreenFleet Awards 2013 nel corso di una cerimonia che si è svolta all’Emirates Stadium di Londra. Il prestigioso titolo riconosce gli sforzi compiuti dai produttori per ridurre le emissioni di CO2 e migliorare l’economia dei consumi nel settore dei veicoli commerciali leggeri (LCV).

L’attuale gamma di Fiat Professional offre numerose tecnologie che aumentano l’efficienza dei veicoli come lo Start&Stop, che gestisce lo spegnimento temporaneo del motore in caso di sosta, e il ‘Traction+ ‘ che incrementa la motricità del veicolo su terreni a scarsa aderenza senza la necessità di sistemi 4X4. Entrambe le tecnologie, in abbinamento ai nuovi motori turbodiesel diesel MultiJet II, assicurano alle diverse categorie di clienti professionali i migliori livelli di consumi ed emissioni dei rispettivi segmenti.

Aiutano i conducenti a raggiungere la massima efficienza nei consumi anche altre due innovazioni di Fiat Professional: “eco Drive Professional” ed “eco Drive Fleet”. Entrambi i software sono l’evoluzione di eco:Drive, l’applicazione sviluppata nel 2009 da Fiat che analizza lo stile di guida grazie ai dati raccolti in vettura e fornisce suggerimenti personalizzati. Un vero e proprio tutor digitale che, se usato in modo costante e corretto, consente di ridurre consumi ed emissioni fino al 16%.

Arriva la nuova Fiat Panda Van

On 8 agosto 2012, in Eventi, by Matteo

Prodotto nello stabilimento Gianbattista Vico di Pomigliano d’Arco (Na), il più compatto veicolo commerciale di Fiat Professional è la risposta ideale per chi trascorre a bordo molte ore o deve effettuare consegne, come servizi postali, manutentori, società di servizio, artigiani.

Nuova Panda Van con e senza paraurti verniciati

Al lancio, la gamma si compone di due allestimenti (Easy a 4 posti e Pop a 2 posti), entrambi disponibili con  trazione anteriore e due propulsori: il benzina 1.2 Fire da 69 CV ed il turbodiesel  1.3 16v Multijet da 75 CV. Il listino prezzi parte da 8.850 euro (detax) per la Panda Van Pop 1.2 Fire da 69 CV per raggiungere  11.700 euro (detax) per la Panda Van Easy 1.3 16v Multijet da 75 CV.

Stile originale e dimensioni esterne compatte

La nuova Panda Van ha un design moderno e distintivo che coniuga dinamicità e compattezza con solidità e robustezza di un mezzo di lavoro. Le dimensioni esterne contenute (lunga 3,65 metri, alta 1,55 e larga 1,64 metri) le consentono di affrontare con disinvoltura qualunque centro cittadino, grazie anche ad un diametro di sterzata tra marciapiedi di appena 9,3 metri.

Panoramica degli interni

I paraurti anteriori e posteriori di serie nero goffrato per la versione due posti (a richiesta in tinta carrozzeria) rendono la Panda Van ancora più simile a un piccolo veicolo commerciale. I vetri posteriori oscurati (di serie per la versione due posti) garantiscono maggiore privacy e sicurezza alla merce trasportata nel vano di carico.

Completano l’offerta un’ampia gamma di colori di carrozzeria disponibili: 9 tinte esterne ed una lista di colori extra-serie in linea con le esigenze proprie delle grandi flotte. Anche gli interni sono offerti in 2 varianti abbinati a 2 tessuti diversi di sedile.

Vano di carico ampio e funzionale

Sebbene compatta nelle dimensioni esterne, la nuova Panda vanta un vano di carico spazioso e razionale che si contraddistingue per l’adozione di un innovativo pianale “easy floor”.

Vano di carico

Questa soluzione elimina il dislivello tra vano di carico e filo del portellone posteriore facilitando così le operazioni di carico alla stregua di un “vero” veicolo commerciale. Al tempo stesso, l’easy floor assicura un ampio spazio sotto il pianale in modo da custodire gli oggetti di valore sottraendoli da occhi indiscreti.

Ulteriore novità del vano di carico è il pavimento realizzato con materiale plastico alveolare che garantisce migliori prestazioni in termini di resistenza, durata e assorbimento acustico, oltre ad assicurare un peso minore e maggiore rispetto ambientale (sulla precedente Panda Van era impiegato del legno multistrato).

Plafoniera asportabile

Inoltre, per migliorare l’accessibilità dal portellone posteriore , è stata ridotta la cappelliera presente sulla versione vettura. Per illuminare il vano è offerta di serie una plafoniera, posta sul padiglione mentre, a richiesta, è possibile disporre di un’ulteriore plafoniera laterale asportabile che può essere utilizzata come torcia, che si ricarica quando è collegata al suo supporto fisso.

Infine, a sottolinearne ulteriormente il carattere di veicolo commerciale, sono disponibili due diversi tipi di paratia di separazione, una specifica per la versione 2 posti e l’altra specifica per la versione 4 posti, oltre all’adozione di quattro robusti anelli per il trattenimento della merce conformi alla normativa DIN 75410-2.

Propulsori efficienti e affidabili per qualunque missione

La nuova Panda Van inizialmente è disponibile con due propulsori Euro 5: il benzina 1.2 da 69 CV e il turbodiesel 1.3 Multijet da 75 CV.

In particolare,  il 1.3 16v Multijet, il più piccolo e avanzato tra i diesel a iniezione diretta “Common Rail” di seconda generazione, fa registrare una significativa riduzione dei consumi (3,9 l/100 km nel ciclo combinato NEDC contro i 4,2 l/100 km della generazione precedente) e, conseguentemente, delle emissioni (il valore di CO2 è di soli 104 g/km contro i 109 g/Km del modello precedente).

Nei prossimi mesi la gamma di Panda Van sarà ampliata con l’introduzione delle versioni 4×4, disponibili con i motori 0.9 TwinAir Turbo da 85 CV e 1.3 Multijet 16V da 75 CV, e dei propulsori 0.9 TwinAir Turbo Natural Power da 80 CV (benzina/metano) e 1.2EasyPower da 69 CV (benzina/GPL).

Sospensioni robuste e portata ai vertici della categoria

La nuova Panda può contare su uno schema delle sospensioni robuste ed affidabili: Mc Pherson all’anteriore, ponte torcente al posteriore che garantiscono ottimo comportamento dinamico e grande tenuta di strada.

Il particolare tuning specifico per la versione Van, con carichi ammessi  fino a 855 kg sull’asse anteriore e fino a 780 kg su quello posteriore, permette di avere una portata compreso conducente ai vertici della categoria: fino a 500 kg. Tale performance, unita alle caratteristiche del vano di carico, ci consente di affermare che nuova Panda Van non è una semplice derivazione da vettura, ma un “vero” veicolo commerciale compatto.