Debutta al “2015 Dubai International Motor Show“, il più grande evento del settore automobilistico organizzato in Medio Oriente e Nord Africa, il nuovo pick up di media portata “Fullback” di Fiat Professional.

Il nome Fullback è una metafora che identifica un ruolo fondamentale nel football americano o nel rugby, capace di risolvere qualsiasi situazione nel gioco, come il pick up di Fiat Professional, pensato per le nuove esigenze del cliente professionale sempre più in evoluzione e poliedrico che ha necessità di avere un mezzo che possa supportarlo in qualsiasi condizione, sia nel lavoro che nel tempo libero, perché affidabile e robusto.

A seconda dei bisogni dei consumatori dei vari paesi EMEA sono state pensate quattro differenti configurazioni e tre livelli di allestimenti: “Single cab” dalla lunghezza di 5.155 mm, “Extended cab” di 5.275 mm, “Double cab” di 5.285 e Chassis. Tutte le versioni di Fullback sono alte massimo 1.780 mm, larghe fino a 1.815 mm e con un passo da 3.000 mm. Varia anche la lunghezza del vano di carico – 2.265 mm per il “Single Cab” 1.850 mmm per l’ “Extended Cab” e 1.520 mm per il “Double Cab” – e la portata di carico può, secondo la configurazione,  arrivare fino ai 1.100 kg (“Single Cab”).

Per quanto riguarda le motorizzazioni Fullback sarà equipaggiato con il diesel da 2,5 litri, con potenze comprese tra 81 kw (110 cv) e 131 kw (178 cv) e il benzina da 2,4 litri che eroga 97 kw (132 cv) di potenza nei paesi del Medio Oriente e Africa mentre per il mercato Europeo e negli altri paesi extraeuropei proporrà un turbodiesel in alluminio da 2,4 litri e due livelli prestazionali – 113 kW (150 cv) o 133 kW (180 cv) –  abbinato alla trasmissione manuale a sei marce  o automatica a cinque marce.

Il pick up Fullback verrà commercializzato a partire da maggio 2016. La linea, ancora in via di sviluppo, è firmata Mopar, marchio di riferimento per gli accessori e i ricambi originali per il brand FCA.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*