Nuova Panda Cross al Salone di Ginevra 2014

On 19 febbraio 2014, in News, by Matteo

Al Salone di Ginevra 2014 debutta la nuovissima Fiat Panda Cross. Destinata ad un pubblico giovane e dinamico, la Fiat Panda Cross è la versione top di gamma che, insieme ai modelli Panda 4×4 e Panda Trekking, compone un’offerta di city SUV unica nel proprio segmento. Approfondiamo nel dettaglio tutti i particolari dell’allestimento più grintoso della gamma Panda.

Stile e dimensioni

Fiat Panda Cross 2014

Il frontale della nuova Fiat Panda Cross 2014

Il frontale, grazie al nuovo paraurti, presenta un generoso skid plate in colore titanio satinato mentre  i gruppi ottici sono caratterizzati dai proiettori ed i nuovi fendinebbia integrati nella zona del baffo portalogo. Le luci diurne DRL, inoltre, adottano la tecnologia LED e sono integrate nello skid plate.

Nella vista laterale si evidenziano alcuni elementi specifici come i passaruota marcati, le modanature con badge “Cross” e le nuove barre portatutto che riprendono entrambe le finiture dello skid plate. I cerchi in lega da 15” presentano un disegno a 5 razze a V ed una finitura in metallo brunito.

Il posteriore si caratterizza per un nuovo paraurti con protezione sotto-scocca che riprende design e finiture dello skid plate anteriore, un nuovo gruppo ottico brunito ed il terminale di scarico cromato.

All’interno i sedili sono in tessuto naturale fiammato dal look tecnico con i fianchetti di contenimento laterali in ecopelle marrone che si abbinano al rivestimento presente sui pannelli porta. Il sedile di guida si caratterizza per la scritta Cross brunita sullo schienale ottenuta mediante un riporto poliuretanico.

La fascia della plancia è in un nuovo colore rame all’interno della quale spicca la nuova finitura titanio satinato della plancia portastrumenti. Lo stessa finitura è utilizzata per il mobiletto centrale, a due livelli, sul quale è montato l’inedito selettore Terrain Control.

Trazione integrale e Terrain Control

Fiat Panda Cross 2014 posteriore

Il caratteristico posteriore

La nuova Panda Cross adotta un sistema di trasmissione di tipo “Torque on demand“, che si avvale di due differenziali e di un giunto controllato elettronicamente.

Si tratta di una trazione integrale permanente gestita da una centralina elettronica che, attraverso l’analisi dei segnali veicolo, ripartisce la trazione sui due assali anteriore e posteriore in modo omogeneo e proporzionale secondo le condizioni di aderenza del fondo stradale. I vantaggi che offre questo sistema sono l’assoluto automatismo del funzionamento e l’assenza di manutenzione.

Selettore dedicato per gli amanti della guida in fuoristrada Terrain Control

Come nei SUV di alta gamma ed in tutti modelli dalla spiccata vocazione off-road, anche Panda Cross offre la possibilità agli amanti della guida in fuoristrada di poter selezionare l’utilizzo della trazione integrale a seconda delle condizioni di guida, scegliendo fra tre modalità:

  • AUTO – Ripartizione automatica della trazione sui due assali a seconda delle condizioni di aderenza del manto stradale;
  • LOCK – La trazione integrale rimane sempre inserita per l’utilizzo ottimale in fuoristrada con una ripartizione della coppia tra le quattro ruote, ottenuta frenando le ruote che perdono aderenza (o slittano più delle altre) e trasferendo così la forza motrice su quelle che hanno maggior presa sul terreno. Questa funzione agisce sotto la soglia dei 50 km/h;
  • HILL DESCENT – Per una gestione ottimale delle discese su pendenze particolarmente ripide o su percorsi con elevate sconnessioni.

Sospensioni

Panda Cross adotta due schemi collaudati: una soluzione a ruote indipendenti di tipo Mc Pherson per l’anteriore mentre al posteriore si è preferito un sistema a ruote interconnesse tramite ponte torcente specificamente sviluppato per la versione integrale.

Angoli caratteristici

Panda Cross si trova a proprio agio su terreni sconnessi e difficili, grazie alla generosa altezza da terra, 16 cm per la versione Multijet II e 15 cm per la versione Twinair Turbo, e agli ottimi valori degli “angoli caratteristici fuoristrada”: 24° (attacco), 33° (uscita), 20° (dosso) e 31,5° (70%) di pendenza massima.

Motorizzazioni

Fiat Panda Cross è disponibile con due motorizzazioni, entrambe dotate di Start&Stop: il nuovo 0.9 TwinAir Turbo da 90CV e il diesel 1.3 Multijet II da 80CV.

Motore Fiat Twinair

Uno spaccato del 0.9 Twinair

Il propulsore 0.9 TwinAir Turbo eroga una potenza massima di 90 CV (66 kW) a 5.500 giri/min e una coppia di 145 Nm a 1.900 giri/min (costante fino a 3.000 giri/min). Inoltre, qualora si preferisca privilegiare l’aspetto ecologico ed i minimi consumi, è possibile premere il tasto ECO presente sulla plancia per limitare la coppia a 100 Nm a 2.000 g/min. Questo propulsore fa registrare, nel ciclo combinato, un consumo di 4,9 litri/100 km ed emissioni di CO2  pari a 114 g/Km.

Il turbodiesel 1.3 Multijet II invece eroga una potenza massima di 80 CV (59 kW) a 4.000 giri/min ed una coppia di ben 190 Nm a soli 1.500 giri/min. Nel ciclo combinato il 1.3 Multijet II fa registrare appena 125 g/km di emissioni di CO2 e consumi pari a 4,7 litri per 100 km.

Cambio a 6 marce specifico

In abbinamento al motore TwinAir Turbo, la nuova Panda Cross propone un cambio specifico a 6 rapporti con prima marcia corta che accentua le doti off-road del modello garantendo un eccellente spunto nelle partenze in salita.

La nuova Panda Cross sarà commercializzata a partire dal prossimo autunno nei  principali mercati europei e per l’occasione sarà proposta con una livrea tristrato arancione di grande impatto.

http://www.campellomotors.it
http://www.km0.tv

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*